Federalberghi: “Niente vacanze di Natale per 48 milioni di italiani”

federalberghi_logoIl Natale e la crisi sono due situazioni che non si sposano proprio bene. Fra le tante rinunce che gli italiani dovranno fare in questo periodo dell’anno, spicca quella denunciata da Federalberghi. Secondo l’associazione infatti, ci sarà un netto calo delle presenze negli alberghi in queste vacanze di Natale. Oltre 48 milioni di italiani infatti non si sposteranno da casa, rinunciando di fatto ad una vacanza: di questi 48 milioni, ben 32 milioni non potranno partire per motivi economici. Il dato è molto importante, quasi un italiano su due non ha la disponibilità economica di poter partire fra Natale e Capodanno. Fra Natale e Capodanno ci sarà una flessione del 3% delle partenze, mentre la flessione delle presenze nelle strutture alberghiere si attesta intorno all’8%. “Un dato su tutti è quello che spaventa: oltre un italiano su due si dichiara in povertà turistica non potendosi permettere nemmeno una notte fuori casa durante le imminenti festività. A questo punto è indispensabile che governo e parlamento decidano una strategia comune per far rivedere la luce ad uno dei settori maggiormente trainanti l’economia nazionale” spiega il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca. Lo stesso Bocca poi suggerisce la strategia corretta al Parlamento, per elaborare alcuni provvedimenti che possano ridare forza all’intero settore alberghiero. “Chiediamo maggiore sostegno all’innovazione, alla riqualificazione ed alla promozione, nonché il contrasto all’abusivismo ed alla concorrenza sleale, vera piaga che sta inquinando il mercato” conclude Bocca.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*