Fiat, Marchionne: “A Mirafiori la produzione del SUV Maserati”

marchionne-sergioLa Fiat continua a puntare sull’Italia. E’ quello che emerge dalle parole dell’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne. Marchionne ha infatti confermato che la Fiat continuerà ad investire sull’Italia, in particolare sullo stabilimento di Mirafiori. Nei giorni scorsi, si è tenuto un incontro fra i vertici Fiat e le associazioni sindacali: è stato firmato un nuovo contratto aziendale. Questo accordo avvierà il nuovo piano di investimenti per lo stabilimento di Mirafiori, investimenti che daranno un futuro produttivo all’intera catena di lavoro dello stabilimento piemontese. Fiat ha intenzione di unificare gli stabilimenti Maserati di Grugliasco e Mirafiori, in modo tale da poter unire gli sforzi per la creazione del nuovo suv Maserati. Intanto, come annuncia la Fim Cisl, ci sono buone notizie anche per lo stabilimento di Cassino. “L’ad della Fiat Marchionne ha incontrato i sindacati firmatari degli accordi Fiat, e annunciato il definitivo sblocco del piano d’investimenti su Mirafiori, e confermato il completamento del piano d’investimenti che in tempi brevi riguarderanno anche lo stabilimento di Cassino” spiega  il segretario generale della Fim Cisl, Giuseppe Farina. Dopo le tensioni fra sindacati e Fiat, ritorna dunque il sereno: adesso le sigle sindacali sono fortemente convinte che l’azienda automobilistica del Lingotto possa continuare a produrre ed investire in Italia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*