Fiat, Marchionne: “Resterò fino al 2018”

sergio marchionneL’intervista di Sergio Marchionne a Businessweek annuncia una grande novità: alla fine del piano industriale quinquennale di Fiat, Marchionne lascerà il suo posto. Sergio Marchionne lascerà la guida di Fiat e Chrysler dopo il 2018, anno in cui si concluderà il piano dell’azienda. E dopo? “Farò sicuramente qualcos’altro” ha sentenziato Marchionne. Lo stesso manager italo-canadese ha poi parlato del suo successore: è chiaro che sia impossibile anticipare il nome, ma Marchionne ne ha tracciato il profilo, spiegando come dovrà agire per migliorare Fiat e Chrysler. “Ci sono diverse cose che il prossimo amministratore delegato dovrà fare e che sono totalmente diverse da quelle che faccio io. Il mio ruolo dovrà essere riconfigurato, nessun cambio di idea, sono fatto così e poi è giusto che vadano avanti i giovani” dichiara l’a.d. Fiat e Chrysler. Di sicuro, la sua presenza all’interno dell’azienda automobilistica italiana, gli ha permesso di conquistare un record: Marchionne è l’amministratore delegato più longevo tra le maggiori case automobilistiche europee. La scelta di Marchionne non preoccupa gli azionisti di Fiat: anche il presidente John Elkann infatti ha spiegato che ci sono forti candidati interni per la successione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*