Fitch: “L’attuale governo italiano ha tantissima credibilità”

L’agenzia di rating Moody’s comincia ad intravedere un barlume di luce alla fine del tunnel della crisi economica che sta bloccando l’Italia come altri paesi europei. Meno ottimismo arriva da Standard & Poor’s, che addirittura vede aumentare le possibilità di una nuova recessione negli Stati Uniti. Fitch condivide alcune note di pessimismo con S&P ma nel complesso offre una visione ottimistica dell’Europa, in particolare dell’Italia. E’ questo il quadro del pensiero delle agenzie internazionali di rating, che provano ad anticipare le mosse dei prossimi mesi: c’è chi ritiene che l’Europa possa uscire al più presto da questo tunnel. Moody’s infatti spiega che alcuni paesi dell’Ue impiegheranno ancora molto tempo ad uscire dalla crisi, come Grecia ed Irlanda, che potrebbero rivedere la luce nel 2016. Ma ci sono Paesi che hanno lavorato decisamente meglio, grazie ad un apporto molto importante in termini di riforme: questi paesi potrebbero riuscire ad uscire dalla crisi nel 2013, completando le riforme adottate in questi mesi. E’ il caso di Portogallo, Spagna ed Italia. A proposito del nostro paese, il giudizio dell’agenzia di rating Fitch è particolarmente positivo. “L’attuale governo italiano ha tantissima credibilita, Monti deve fare progressi il più velocemente possibile per creare una certa luce in fondo al tunnel. L’Italia non ha bisogno di altre misure di austerità, quelle varate sono sufficienti, mentre ora sono necessarie le riforme” spiega il direttore operativo dei rating di Fitch, David Riley.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*