Fmi, la Lagarde ammonisce: “Nel Sud Europa un giovane su due è disoccupato”

Il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, ha parlato della situazione lavorativa dell’Europa: l’occupazione in alcune zone europee è in forte crisi, come dimostrano i dati del Sud Europa. Qui una persona su cinque non ha un lavoro, ma la quota diventa addirittura più pesante se prendiamo in considerazione solo i giovani: un giovane su due è disoccupato. A livello mondiale, i giovani disoccupati sono circa 75 milioni, che vanno ad accrescere la colonia dei disoccupati globali, che superano le 200 milioni di unità. La Lagarde si è concentrata sull’utilità del risanamento delle finanze pubblico, un fattore fondamentale per poter dare via ad un piano di sviluppo e di crescita, che possa abbracciare anche l’occupazione. “Con politiche sbagliate rischiamo di perdere un decennio di crescita, una generazione di giovani e un’opportunità per l’economia globale” afferma la Lagarde. “Migliorare il mercato del lavoro spesso significa assumere decisioni difficili, c’è bisogno di un dialogo costruttivo fra tutte le parti, inclusi i lavoratori e le aziende. La riforma del mercato del lavoro e dei prodotti è molto pressante nei paesi che hanno perso competitività rispetto ai loro partner, come quelli dell’Europa del Sud” chiarisce il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde.

bdswiss

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*