Frattini: “La Cina è un importante partner politico ed economico”

Franco Frattini, ministro degli Esteri, è arrivato in Cina, a Pechino, per un incontro con il paese asiatico, nel quale incontrerà diverse importanti personalità politiche del mondo Cinese, non solo politica ma anche economia per rafforzare un legame già intenso fra Italia e Cina. Nel paese asiatico c’è qualche timore per le sorti dell’economia italiana, in questo senso la visita di Frattini serve a tranquillizzare le principali personalità cinesi. “C’è stato un senso di responsabilità di tutti i partiti, della maggioranza e dell’opposizione, nel rispondere al forte incoraggiamento del presidente Giorgio Napolitano a dimostrare un senso di unità nazionale” spiega Frattini, che ha poi elogiato l’unità nazionale italiana, spiegando come questo sentimento potrebbe aiutare il lavoro di Barack Obama negli Stati Uniti. Frattini ha poi risposto ad alcune domande sull’efficacia della manovra economia che è stata recentemente approvata. Una giornalista cinese ha fatto notare al ministro come nonostante la manovra sia stata approvata in maniera molto rapida, il problema economico dell’Italia non si risolverà così facilmente. “L’Italia si prefigge l’obiettivo di portare il rapporto tra deficit e prodotto interno lordo al di sotto del 3%” ha spiegato il ministro degli Esteri, che poi si è concentrato sul problema della disoccupazione. “In Italia è ferma all’8%, minore rispetto alla media Europea che si aggira intorno al 10%, o alla stessa Spagna dove si attesta al 21%”.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*