Generali, cambio al vertice: salta Perissinotto, arriva Mario Greco

I vertici di Generali hanno sollevato dall’incarico l’amministratore delegato Giovanni Perissinotti, sfiduciato dal Cda della compagnia. La decisione era nell’aria da diversi giorni, ma è arrivata solo al termine della scorsa settimana. Il consiglio di amministrazione di Generali si era riunito per ratificare la decisione, mettendola ai voti: dei 17 consiglieri del gruppo, era assente solo Reinfried Pohl. Dunque su sedici voti, ben 10 voti di sfiducia verso l’amministratore delegato Giovanni Perissinotti, che dunque viene sollevato dall’incarico. Al suo posto arriverà Mario Greco, dirigente del gruppo Zurich Insurance: proprio a causa di questo suo ruolo da CEO nell’azienda svizzera, Greco ha dovuto rassegnare le dimissioni da quest’ultimo incarico, lasciando spazio a Martin Senn, nuovo CEO. Greco era entrato in Zurich già nell’ottobre 2007, ma pochi mesi dopo (aprile 2008) era stato nominato CEO Global Life: nel luglio 2010 era diventato amministratore delegato General Insurance. La mozione di sfiducia verso Perissinotto era stata portata avanti dai soci privati ma in particolar modo da Mediobanca: al voto dunque 10 voti contrari, cinque a favore di Perissinotto ed un solo astenuto, l’altro amministratore delegato Sergio Balbinot. Deluso da questa situazione, Diego Della Valle, consigliere del Leone, ha subito annunciato le dimissioni: “Lunedì mattina il presidente Galateri di Genola riceverà la mia lettera di dimissioni da consigliere delle Generali” ha spiegato Della Valle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*