Giovanni Pagotto: “Gli italiani non hanno fame, assumo solo stranieri”

industrie_2Le dichiarazioni di Giovanni Pagotto, imprenditore veneto, hanno fatto discutere. Pagotto infatti ha “attaccato” i lavoratori italiani: secondo l’imprenditore trevigiano, gli italiani non hanno fame. “Gli italiani non hanno fame: per il lavoro in produzione riusciamo ad assumere solo stranieri” ha dichiarato nei giorni scorsi l’imprenditore, sfogandosi sui giornali. Pagotto è duro verso i giovani del posto: “preferiscono avere il sabato e la domenica liberi” dichiara. Le dichiarazioni di Pagotto hanno portato ad una grande mole di critiche verso l’imprenditore, che spiega le sue dichiarazioni. “l gruppo non ha alcuna preclusione ad assumere italiani, ne abbiamo molti. Molti italiani ce lo dicono francamente: trovano pesanti i turni di notte e quelli del week-end. Ma noi non possiamo fermare la produzione” spiega l’imprenditore Pagotto. La sua azienda dunque si rivolge alle agenzie interinali che inviano numerosi stranieri, poi assunti dalla ditta di Pagotto. C’è chi ha ipotizzato un diverso trattamento salariale fra italiani e stranieri, voce immediatamente smentita da Pagotto, che puntualizza anche sul precariato: se il periodo di prova va bene, i giovani vengono assunti. E’ una questione di praticità: un licenziamento significherebbe una nuova ricerca, una nuova assunzione ed un nuovo periodo di tutoring sul lavoro. Tutto tempo perso per l’azienda di Giovanni Pagotto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*