Grecia, Der Spiegel attacca: “Il deficit greco è salito a 20 miliardi di euro”

Non c’è pace per la Grecia: in attesa della pronuncia della commissione della Troika, che dovrà decidere sulla situazione economica della Grecia, arriva un pesante attacco firmato Der Spiegel. Il quotidiano tedesco ha infatti attaccato i conti ellenici: secondo il giornale tedesco, il buco nel bilancio della Grecia non sarebbe più di 11.5 miliardi di euro, ma sarebbe vertiginosamente salito a 20 miliardi di euro, quasi il doppio. “Il buco nel bilancio dello Stato della Grecia è più grande di quanto previsto” si legge su Der Spiegel, specificando che sarebbe quasi il doppio delle stime preliminari dei mesi scorsi. L’articolo poi prosegue spiegando le intenzioni di alcuni paesi europei, che vorrebbero allargare i fondi dell’ESM (Meccanismo europeo di stabilità), in previsione di una richiesta d’aiuto di Italia e Spagna. Tornando alla Grecia, il ministero delle Finanze di Atene, Yannis Stournaras, ha subito smentito i conteggi effettuati dal quotidiano tedesco. Secondo Stournaras infatti il deficit di bilancio della Grecia ammonta a 11.5 miliardi di euro, somma che aumenta di due miliardi di euro per le nuove manovre fiscali che il governo ellenico sta sottoponendo alla Troika in queste ore. Stournaras inoltre ha proprio spiegato che per un quadro completo della situazione economica greca, bisognerà attendere il report che gli ispettori della Troika stanno realizzando e che sarà pronto nella prima metà di ottobre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*