Grilli, viceministro dell’Economia: “L’economia italiana tornerà a crescere”

E’ stata una due giorni molto interessante quella di Cernobbio, dove si è tenuto il Forum di Confcommercio. Dopo l’intervento del ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, un altro esponente del governo ha espresso le proprie opinioni sul sistema economico dell’Italia, si tratta di Vittorio Grilli, viceministro dell’Economia. Il numero due del ministero di Via XX Settembre, ha voluto dare fiducia all’intero sistema economico italiano, spiegando come ci sono ampi margini per una crescita dell’economia del nostro Paese. “I risparmatori del mondo ci hanno riaperto il credito sulla ragionevole certezza che i conti pubblici sono in ordine. I mercati hanno la ragionevole certezza che l’economia italiana tornerà a crescere” spiega Grilli, che poi spiega in maniera più precisa le sue parole. “Ci sono paesi che che non hanno avuto scelta tra fare il bilancio di pareggio prima o dopo e l’Italia non aveva scelta. Se non avessimo dato certezza del pareggio entro il 2013 non avremmo raccolto sufficienti soldi per coprire il debito pubblico” chiarisce Grilli, che poi ha ammonito diversi suoi colleghi, rei di sottovalutare i problemi di ogni singola nazione europea, spiegando come focalizzarsi sui problemi dell’Eurozona faccia comodo a molti. Grilli ha poi messo a confronto il nostro Paese, con la Germania: un confronto attualmente impari, dato che stiamo parlando di uno dei Paesi più avanzati dell’intera Unione Europea. “In Germania il tasso di occupazione dei giovani è del 46 per cento contro il 20,5 per cento dell’Italia e quello di disoccupazione ci vede al 29 per cento contro il 9,7% dei tedeschi” ha concluso Grilli.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*