Indagine Excelsior: “Nel 2013 continua il calo della domanda dei lavoratori under 30”

giovani-lavoroDurante il Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini, Excelsior ha presentato una ricerca sul mercato del lavoro. La ricerca, basata sui dati di Unioncamere e ministero del Lavoro, ha fatto luce sul possibile andamento del mercato del lavoro, in particolare per quello che riguarda i più giovani. Il nostro Paese infatti è fra i Paesi che soffrono di più in Europa il fenomeno della disoccupazione giovanile: se il tasso di disoccupazione è superiore al 12%, quello della disoccupazione giovanile ha da poco superato il 39%. Dati che preoccupano. L’indagine realizzata da Excelsior evidenzia come nel 2013 ci sarà una diminuzione della domanda di lavoro da parte dei giovani sotto i 30 anni: le previsioni infatti parlano di 120.489 assunzioni, contro le 144.273 dello scorso anno. “Nel 2013 le imprese del settore privato hanno messo in cantiere l’assunzione di oltre 120mila giovani con meno di 30 anni, un numero pari al 32,8% di tutte le assunzioni non stagionali previste per l’anno in corso dalle imprese dell’indistria e dei servizi. Rispetto al 2012, come per il complesso delle assunzioni, anche quelle dirette esplicitamente ai giovani fanno segnare una riduzione (-2,7 %)” si legge nell’indagine Excelsior. Un terzo dei giovani verrà assunto nel Nord Ovest, dove verranno assunti oltre 41 mila giovani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*