Industria: a luglio sono calati ordinativi e fatturato

Secondo l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, il mese di luglio non è stato un mese positivo per l’Industria Italiana. Infatti – segnala l’Istatsono calati i fatturati e gli ordinativi dell’industria italiana. Ecco il comunicato dell’Istat. “Nel mese di luglio gli indici destagionalizzati del fatturato e degli ordinativi, hanno registrato, nel confronto con il mese precedente, un calo del 2,7 per cento, il primo, e del 3,0 per cento, il secondo. Il fatturato è diminuito del 3,4 per cento sul mercato interno e dell’1,2 per cento su quello estero; gli ordinativi nazionali hanno registrato una flessione del 4,5 per cento e quelli esteri dello 0,3 per cento”. Questi dati Istat però si rivolgono solo ai dati messi in relazione al mese di giugno 2010. Esaminando i dati a livello annuale, dunque prendendo in esame i dati di luglio 2009, l’Industria Italiana fa segnare un segno più: infatti considerando luglio 2009, il fatturato industriale è aumentato di 8.9 punti percentuali, un dato positivo dunque. Per quello che riguarda l’Analisi per settore di attività economica, nel mese di luglio 2010, rispetto a dodici mesi prima, le variazioni positive sono quelle nei settori fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+5,2 per cento), nel settore dela fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali orologi (+7,4 per cento) e della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (+6,8 per cento).

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*