Istat, a gennaio cala il fatturato dell’industria: -4.9% rispetto a dicembre 2011

Periodo ancora negativo per l’industria italiana: l’Istat ha infatti evidenziato come il fatturato dell’industria italiana a gennaio abbia visto un nuovo calo. Si tratta di un calo del fatturato pari al -4.9% rispetto al mese precendente, dunque dicembre 2011. Il calo può essere suddiviso anche per quanto riguarda il mercato interno e quello estero: per quanto riguarda il mercato interno, a gennaio si è avuto un calo pari al -5.2%, più contenuto il calo estero, che si ferma a quota -4.5%. A pesare sul fatturato industriale, c’è la pesante frenata del mercato dell’auto, in flessione del -8.8%, con un calo degli ordinativi pari al 6.1%. La flessione più forte però è quella del settore della fabbricazione dei mezzi di trasporto, che ha mostrato un calo del -14%, mentre il settore che ha evidenziato un incremento maggiore, è senza dubbio quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, con un aumento del +15.8%. L’Istituto nazionale di Statistica mostra anche come a gennaio siano calati anche gli ordinativi: – 7.4% su base mensile e – 5.6% su base annuale. Si tratta del peggiore ribasso dall’ottobre 2009, una flessione che continua e viene accentuata dalla scarsa quantità di ordinativi sul mercato interno.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*