Italia, cresce il Pil dello 0,5% ma peggiorano i salari

Buone notizie dall’Istat: l’economia italiana migliora. Infatti i dati raccolti dall’istituto di statistiche, dimostrano come nei primi tre mesi del 2010, il Pil (Prodotto Interno Lordo) sia aumentato dello 0,5%, rispetto allo scorso trimestre, il quarto del 2009. Ma il segno positivo si nota anche rispetto allo scorso periodo dell’anno passato: infatti rispetto al primo trimestre 2009, il dato è aumentato dello 0,6%.
Se consideriamo i giorni lavorativi, numericamente sia il primo trimestre 2010 e quello del 2009 hanno avuto le stesse giornate lavorative, al contrario rispetto al precedente trimestre, l’ultimo del 2009, ci sono state due giornate lavorative in meno. L’Istat fa sapere che questo è il dato tendenziale migliore dal terzo trimestre 2007, mentre se consideriamo i dati congiunturali, questo trimestre è il migliore dalla fine del 2006.
La notizia negativa giunge dall’Ocse, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, che nell’ultimo rapporto, “Taxing Wages” riporta una classifica dei salari di tutti i 30 paesi che fanno parte di questa comunità, e per l’Italia non ci sono buone notizie. Infatti su trenta paesi, l’italia non va oltre il 23esimo posto, con guadagni inferiori alla media del 16,5%. Secondo il rapporto dell’Ocse, i salari medi annui netti in Italia per un single senza figli nel 2009 sono stati pari a 22.027 dollari (a parità di potere di acquisto) contro un lordo di 31.167 dollari.
Il motivo è facilmente imputabile alla pressione fiscale del nostro paese. Infatti in un’altra classifica sempre elaborata dall’Ocse, dove si calcola il peso di tasse e contributi sui salari, l’Italia è al sesto posto, con una pressione del 46,5%. Infatti il cosidetto “cuneo fiscale“, ossia il dato che riporta la differenza fra quanto pagato dal datore di lavoro e ciò che viene incassato dal lavoratore, si attesta proprio al 46,5%, segnando un -0,03% rispetto al 2008.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*