Italia, il Pil non è più fra i primi otto al mondo

banconoteSe non ci sarà una inversione di tendenza, nei prossimi cinque anni l’Italia potrebbe dire addio al G8. E’ questo quanto emerge dai dati relativi al PIL. Il prodotto interno lordo dell’Italia infatti non è più fra i primi otto al mondo: in questo senso, l’Italia è stata superata dalla Russia. Un sorpasso che segue quello della Cina nel lontano 2000, o del più vicino sorpasso del Brasile nel 2010. L’Italia è dunque scivolata al nono posto per Prodotto Interno Lordo, parteciperà al G8 ma sostanzialmente è fuori dal G8 economico. L’Italia è tecnicamente fuori dagli otto Paesi più economicamente rilevanti: il sorpasso è previsto per il 2014, ma come anticipato, l’Italia dovrà guardarsi alle spalle, perchè dietro incombono altri Paesi pronti a scalzare l’Italia. E’ infatti il caso di Canada ed India, che potrebbero sorpassare l’Italia in pochi anni se l’economia del nostro Paese dovesse mantenere questa tendenza. Tutti Paesi che fanno parte dei Brics: il loro tasso di crescita era superiore a quello di molti Paesi del G8. Ciò è dovuto ad un aumento dei consumi interni, all’incremento demografico e ad un importante aumento della ricchezza privata, tutti fattori che stanno contribuendo all’esplosione economica di queste nazioni. Serve decisamente una netta inversione di tendenza, l’economia Italia rischia di essere relegata in posizioni che non si erano mai viste: basti pensare che nel 1975, l’Italia era la sesta potenza al Mondo. Ma da quel lontano 1975 sembra essere passato un secolo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*