Juncker: “Presto nuovo piano di aiuti per la Grecia”

Da Lussemburgo, il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, conferma che ci sono buone notizie per la Grecia: infatti i Paesi dell’Unione Europea hanno trovato un accordo per creare un nuovo piano di aiuto per la nazione ellenica. Lo stesso Juncker ha poi incontrato il premier ellenico George Papandreou ed ha confermato che le banche private potranno intervenire su base volontaria. “Prevedo che l’Eurogruppo concordi sulla concessione di nuovi fondi in base a precise condizioni” spiega Juncker, che poi si è soffermato sulle condizioni di questo nuovo sistema d’aiuto. “Tra le condizioni c’è quella di un accordo con il settore privato su base volontaria. Ho appreso con soddisfazione che la Grecia è pronta a creare un fondo per le privatizzazioni”. La nuova tranche di finanziamenti dovrebbe essere corrisposta entro il mese di luglio, l’importo totale – secondo gli ispettori di Ue, Fmi e Bce che hanno visitato Atene nella scorsa settimana – dovrebbe essere intorno ai 12 miliardi di euro. “La Grecia ha fatto generali e significativi progressi in particolare nel risanamento dei conti pubblici, ma non basta” si legge nella nota congiunta, pubblicata dagli ispettori di Ue, Fmi e Bce. Nella stessa nota, viene inoltre spiegato come gli ispettori auspicano una stabilizzazione dell’economia attorno alla fine dell’anno.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*