La Banca cinese ICBC arriva a Milano

E’ stata inaugurata nei giorni scorsi a Milano, la prima sede italiana della banca cinese ICBC. E’ un passo molto importante per l’Italia e la Cina: Jiang Jianqing, numero uno di Industrial and Commercial Bank of China, infatti ha evidenziato come sia importante rafforzare il legame non solo fra Italia e Cina, ma anche fra Cina ed Europa. “Icbc crede nello sviluppo futuro dell’Europa. Il nostro interesse è intercettare le opportunità di vendita di servizi derivanti da un volume d’affari tra Cina ed Europa che nei primi dieci mesi del 2010 ha raggiunto un valore di 388,4 miliardi di euro”. Liu Hongbin, direttore della filiale milanese di Icbc, evidenzia come l’idea di portare l’istituto Icbc all’estero, sia quasi una necessità, una priorità assoluta per lo stesso istituto di credito. Il perchè è presto detto: “assistenza e servizi di alta qualità per le aziende, anche italiane, interessate al mercato cinese”. E sarà molto importante – a detta dello stesso Hongbin – la possibilità di supportare le aziende cinesi in Europa. “Sono 130 imprese, autorizzate da Pechino, a far acquisizioni, fusioni e joint-venture in Italia” spiega Giuliano Noci, ordinario di marketing al Politecnico di Milano e componente del Comitato Osservatorio Asia. La solidità di Icbc è sotto gli occhi di tutti: il colosso bancario cinese ha avuto una crescita su base annua del 32.9%, ed è al vertice in Cina da oltre 60 anni.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*