La fattura elettronica protagonista al Forum dei Centri Servizi Digitali

fatturazione elettronicaLa sesta edizione del Forum dei Centri Servizi Digitali, tenutasi a Milano il 20 Giugno, ha riunito come ogni anno le aziende operanti nel campo dell’outsourcing dei documenti.
Il forum, organizzato da Ifin Sistemi, ha visto la partecipazione di quasi 70 società tra le principali del settore, dato che conferma l’importanza dell’evento per gli addetti del settore.


Uno dei punti maggiormente trattati è stato la discussione delle tante novità normative introdotte per la dematerializzazione documentale, come le
firme digitali e la fatturazione elettronica. A spiegare gli aspetti tecnici di tali tematiche sono intervenuti due funzionari dell’Agenzia per l’Italia Digitale, Enrica Massella e Stefano Arbia, che hanno discusso sul DPCM 22 Febbraio 2013, pubblicato in G.U. il 22 Maggio scorso, che regolamenta la generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate e delle firme digitali; sono stati anche illustrati i vantaggi della firma grafometrica che garantisce anche valore probatorio.


Ma sicuramente uno dei punti di maggior dibattito è stato quello della
fatturazione elettronica le cui normative sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale del DM 3 aprile 2013, n. 55 e applicabili a stretto giro all’Amministrazione Pubblica.
Da tale data, ministeri, enti assistenziali, agenzie fiscali e casse dei professionisti hanno 12 mesi di tempo per adeguarsi a tale normativa e dal 6 giugno 2015 tale obbligo riguarderà anche tutte le altre amministrazione pubbliche.
Tale normativa è sicuramente un passo importante per diminuire l’eccesso di burocrazia del nostro Sistema Paese e ridurre i costi, stimati dal Politecnico di Milano in ben 2,6 miliardi di euro annui!

Tale decreto impone alle Amministrazioni pubbliche di non accettare le fatture cartacee e, quindi, di non pagare le fatture se non presentate in formato elettronico.

Le fatture elettroniche verranno inviate tramite il Sistema d’Interscambio (SdI) coordinato dall’Agenzia delle Entrate; in ciascuna fattura dovranno essere riportati i seguenti dati:

  • identificativo fiscale
  • indicazioni sul soggetto trasmittente
  • progressivo di invio
  • numero di trasmissione
  • codice identificativo amministrazione

Il Sistema d’Interscambio controllerà l’integrità, unicità della fattura, validità del certificato di firma e del contenuto della fattura.
Ifin Sistemi, durante il 6° Forum dei Centri Servizi, ha presentato la propria soluzione di fatturazione elettronica così da rispettare tutte le nuove normative imposte dal DM 3 aprile 2013, n. 55

Per ulteriori informazioni: http://www.ifin.it/conservazione-documenti/fatturazione-elettronica/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*