L’Authority multa 7 società elettriche: sanzioni da 2.3 milioni di euro

L’Autorità per l’energia ha disposto un provvedimento punitivo per alcune società elettriche. Potremmo definirla una “mini” stangata, che ha portato una multa totale di 2.3 milioni di euro a sette società elettriche. Le società in questione sono la Acea Distribuzione, A2A Reti Elettriche, Enel Distribuzione, Gelsia Reti e Terna. La multa è stata attribuita per “violazione di norme a tutela della corretta gestione e remunerazione dei servizi di trasmissione, misura e dispacciamento”. Inoltre, altre due società sono state multate per “carente trasparenza delle bollette”, si tratta della Iren Mercato e Flyenergia. Ecco come sono state divise le sanzioni:
– 571 mila euro per Acea Distribuzione,
– 302 mila euro per A2A Reti Elettriche,
– 920 mila euro per Enel Distribuzione,
– 75 mila euro per Gelsia Reti,
– 420 mila euro per il gestore delle rete di trasmissione nazionale Terna.
Come anticipato poco prima, l’Autorità per l’energia ha anche sanzionato due società di vendita:
Iren Mercato, 84 mila euro per infrazioni relative alla trasparenza delle bollette per clienti domestici e non domestici.
Flyenergia, 19 mila euro per infrazioni relative alla trasparenza delle bollette per clienti domestici e non domestici.
L’Autorità ha anche aggiunto – nel comunicato rilasciato – che nelle prossime settimane “saranno inoltre conclusi a breve altri tre procedimenti nei confronti di altrettanti distributori per le medesime infrazioni”.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*