LiteCoin: discesa inarrestabile

Ancora un’altra difficile giornata per il prezzo LiteCoin che nella seduta odierna è sotto di oltre 14 punti. La coppia LTC/USD viene infatti scambiata, attualmente, attorno al valore di 121 dollari. In ribasso di oltre il 10% rispetto all’apertura a 135 dollari. Come già spiegato in un precedente articolo, la caduta è dovuta principalmente al fallimento del progetto LitePay. La società di Charlie Lee, tuttavia, si è sempre mostrata solida. E ben presto verranno lanciati altri progetti, con la valuta che invertirà la rotta sul mercato. Questo il parere di numerosi analisti.

LiteCoin, LitePay e ciò che poteva essere

Nella giornata di lunedì è stato ufficializzato ciò che si vociferava da qualche tempo: LitePay ha smesso di funzionare per sempre. 

La piattaforma avrebbe dovuto permettere  ai consumatori di accettare e pagare facilmente con LTC come avrebbero fatto con valuta tradizionale. Il merchant processor avrebbe permesso alle piccole imprese e ai venditori indipendenti di offrire LTC come forma di pagamento, pur mantenendo le vendite in monete tradizionali.

Il vantaggio era duplice. I commercianti potevano aumentare la loro esposizione e accogliere la crescente comunità di detentori di criptovalute. Mentre i sostenitori di LTC e gli investitori avevano un potenziale mezzo per spendere la loro valuta acquisita.

Con il sistema delle carte di debito di LitePay, poi, i possessori della valuta avrebbero potuto spendere i token ovunque venissere accettati.

Ad onor del vero, un sistema simile esiste già dal 2011, ed è BitPay. Ma le migliorie applicate da LitePay avrebbero potuto permettere una importantissima riconciliazione tra acquirenti e venditori di criptovalute. Generando vantaggi per tutti e a lungo termine.

Naturalmente, i principi sui quali si basava LitePay potranno senz’altro essere utilizzati per un altro progetto.

Il mercato sta reagendo negativamente al fallimento di LitePay. Ma si tratta, al contempo, di un buon momento per acquistare monete LiteCoin ad un prezzo piuttosto basso. Ed attendere rialzi futuri che, secondo diversi esperti, non tarderanno ad arrivare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*