Lufthansa Italia chiude a ottobre: l’hub di Malpensa a rischio?

Brutte notizie per i tanti viaggiatori italiani: infatti Lufthansa ha deciso di chiudere il brand Lufthansa Italia a fine ottobre. Dunque gli aeromobili airbus a319, attualmente usati da Lufthansa Italia, a partire da fine ottobre saranno utilizzate per altre rotte, proprio con l’arrivo del nuovo orario invernale. A questo punto è a rischio il ruolo di hub di Malpensa: Lufthansa e Air Dolomiti servono attualmente 19 destinazioni in Italia. Christoph Franz, Ceo e presidente di Lufthansa ha spiegato così la decisione della compagnia tedesca. “Riunire i nostri servizi sotto i brand Lufthansa ed Air Dolomiti ci darà una presenza più chiara e razionale sul mercato italiano.  Il nostro servizio è molto apprezzato e la risposta dei passeggeri in Italia è eccellente. Tuttavia, considerato il crollo dei prezzi sulle rotte europee e la concorrenza, è stato estremamente difficile stabilire un proficuo network europeo con un marchio separato. Conviene quindi focalizzare l’offerta del gruppo Lufthansa sui collegamenti dall’Italia verso gli hub del gruppo, ossia Francoforte e Monaco”. Air Dolomiti comunque manterrà alto il livello di frequenza dei voli verso la Germania, collegando il Nord Italia agli hub più importanti di Lufthansa. Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, non è preoccupato da questa notizia: secondo il Governatore infatti  la chiusura di Lufthansa Italia avrà un impatto contenuto sul traffico di Malpensa. Non la pensano così i sindacati, in particolare la Cgil, che sono in grande allarme.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*