Marcegaglia: “Il momento è drammatico, siamo nel baratro”

Al termine della giornata borsistica di ieri, è durissimo il commento giunto dalla Confindustria, in particolare dal presidente Emma Marcegaglia. La numero uno di Confindustria ha infatti parlato di momento drammatico, di una Italia sull’orlo del baratro. Una situazione pessima che sta mettendo in ginocchio tutta l’economia italiana e potrebbe anche condizionare le sorti dell’economia europea. “Nonostante alcune decisioni prese ieri dal governo e dal presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, in queste ore stiamo vivendo un momento drammatico. Oggi siamo nel baratro” spiega la Marcegaglia. “Tra qualche ora ci sarà il Comitato di presidenza di Confindustria, non c’è dubbio che siamo nel baratro, è davvero un momento drammatico per il Paese con lo spread tra Btp e bund a 570 punti e le borse che stanno perdendo più del 4%”. Dunque una situazione gravissima, come si può leggere dalle parole della leader di Confindustria, che usa ripetutamente le parole “baratro” e “situazione drammatica”. “E’ evidente che quanto fatto fino ad ora non è stato ritenuto nè credibile nè sufficiente. Il paese ha bisogno di altro. Non possiamo stare neanche per molte ore in questa condizione perche questo vuol dire rischiare che l’Italia non abbia più la possibilità di finanziarsi e questo può avere conseguenze drammatiche” commenta la Marcegaglia, che poi al termine dell’intervista dichiara: “Non ci meritiamo di finire come la Grecia. Sono anni che chiediamo riforme, è necessaria una grande discontinuità ma nulla è stato fatto”.

Pietro Gugliotta

1 Commento

  1. si potrebbe proporre una…”disubbidienza”,suggerendo di rifiutarsi ad un voto secondo la attuale legge elettorale? è solo una modesta ipotesi ! …ma….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*