Marchionne sostiene Renzi: “Spero tenga duro”

marchionneL’ad Fiat Sergio Marchionne è stato intervistato recentemente in occasione della presentazione della nuova sede di Fca a Mirafiori. E’ stata l’occasione per parlare anche della politica economica dell’Italia e delle prime mosse del nuovo governo guidato da Matteo Renzi. Marchionne ha espresso un giudizio positivo sul premier Renzi. “Se il premier continua così cercheranno di sfinirlo. Spero che tenga duro” esordisce Marchionne, prima di approfondire le questioni economiche del nostro Paese. “Il fatto che l’Italia abbia bisogno di riforme non lo dico io ma il mondo intero, ce lo stanno dicendo tutti: completare il programma di riforme è essenziale, se non lo facciamo ci andiamo a giocare il futuro” puntualizza l’ad Fiat. Marchionne ha poi spiegato che l’agenda Renzi sia comunque molto valida, ma vada completata: l’ad Fiat sostiene le buone intenzioni del premier, con la speranza che possano essere realizzate nel minor tempo possibile. Il manager italo-canadese ha poi parlato della Fiat: i conti del trimestre non sono stati soddisfacenti, ma sono in linea con le attese dell’azienda. Sul futuro, c’è un passo molto chiaro che verrà realizzato nei prossimi mesi: la quotazione a Wall Street. Chiusura con la voce delle ultime ore, la possibile fusione fra Fiat Chrysler con Volkswagen: una boutade secondo Marchionne. “Si sono lasciati trascinare dall’entusiasmo della vittoria sul Brasile. Non ho la minima idea di cosa sognino i tedeschi, non ho questo livello di intimità, ma questa non è mai stata un’ipotesi”.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*