Mario Monti: “Abbiamo raggiunto la tranquillità nelle cose, ora il consolidamento dei conti”

Interessante puntata di “Che tempo che fa“, il programma di Fabio Fazio in onda su Rai Tre: Mario Monti è stato l’ospite della puntata di domenica. Il premier ha fatto un po’ il punto della situazione italiana, scendendo nel dettaglio di tutte le opere già compiute in questo breve periodo a capo del Governo, ma sopratutto si è soffermato su tutto ciò che avverà nelle prossime settimane. “Il Governo Monti ha messo in sicurezza l’Italia? La tranquillità nelle cose l’abbiamo raggiunta. L’operazione di consolidamento dei conti che il governo ha proposto è molto grossa anche in base agli standard europei e mette in sicurezza i conti pubblici, conseguendo l’obiettivo che il governo precedente aveva accettato cioè il raggiungimento del bilancio in pareggio nel 2013 ha esordito il premier. Il premier in seguito si è soffermato sugli altri interventi del suo Governo: la riforma del lavoro, la lotta all’evasione e la legge elettorale. “Faremo la riforma del lavoro senza dogmi e senza dividere i sindacati” spiega Monti, che ha intenzione di rendere maggiormente partecipi i giovani al mondo del lavoro. Sul secondo tema, quello dell’evasione fiscale, il premier è ancora più chiaro. “Bisogna fare una lotta senza quartiere all’evasione fiscale. Gli italiani quando sono ricchi non si devono imbarazzare ma si devono sentire orgogliosi”. Sulla legge elettorale, il premier smorza gli entusiasmi: al momento ci sono cose più importanti da fare che mettersi ad un tavolo e discutere della legge elettorale. C’è stato spazio anche sulle privatizzazioni, con un occhio di rilievo alla Rai. “La Rai è una forza del panorama culturale e civile italiano e credo che abbia anch’essa bisgono di passi in avanti”, dunque Monti non esclude una privatizzazione della Rai.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*