Mario Monti: “Guerra di civiltà contro l’evasione fiscale”

Il premier Mario Monti è intervenuto a Bari, in occasione della Fiera del Levante. Il primo ministro italiano ha approfondito alcuni temi caldi del momento, come quello della crescita o quello dell’evasione fiscale. Il governo Monti ha disposto diversi provvedimenti in questi mesi, alcuni probabilmente anche molto duri, ma il premier Monti tiene a sottolineare l’importanza di tutti questi provvedimenti. “Credo che molte delle cose che sono state fatte abbiano sofferto di angustia, ma prese tutte insieme hanno permesso di evitare che l’Italia avesse un tracollo forse per lungo tempo irreversibile e con essa l’Europa” esordisce Monti, che poi parla dell’evasione fiscale. “Abbiamo intrapreso una guerra di civiltà contro l’evasione fiscale e altre cose che sarebbe riduttivo da considerare fenomeni economici e finanziari ma minano la fiducia verso il vicino, verso il lontano e verso lo Stato” spiega il premier, evidenziando l’importanza della battaglia contro gli evasori fiscali. Il premier poi ha spostato la propria attenzione sulla crescita: “la crescita è l’obiettivo centrale del mio governo e non si realizza senza interventi radicali. Questi interventi radicali non sono stati fatti nella misura necessaria per decenni e abbiamo dovuto concentrare il loro avvio in poco tempo” chiarisce il premier, che conclude il proprio intervento confermando la lotta del suo Governo contro la corruzione, lotta che porterà a breve l’approvazione del ddl anti-corruzione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*