Mercato dell’auto, a luglio leggera flessione: -1.92%

mercato-autoNon si arresta la caduta delle immatricolazioni in Italia. Anche nel mese di luglio infatti, le vendite delle auto hanno subito una nuova flessione, questa volta più leggera rispetto a quelle dei mesi scorsi. Dopo alcuni mesi in cui le perdite erano stimabili in doppia cifra, a luglio si è avuta una flessione più contenuta: le immatricolazioni infatti sono diminuite del -1.92%. I dati sono stati pubblicati dal Centro Studi Promotor: nel mese di luglio, la motorizzazione ha immatricolato 107.514 autovetture, una flessione inferiore al 2% rispetto a luglio 2012, quando le immatricolazioni furono 109.617. La situazione dunque sembra poter migliorare? Le flessioni degli ultimi mesi hanno visto un miglioramento: dal -7.98% di maggio, siamo scesi al 5.51% di giugno, ora il dato di luglio è addirittura al -1.92%. Il mercato dell’auto in Italia è in ripresa? Secondo il Centro Studi Promotor, la caduta del mercato italiano dell’auto potrebbe terminare a breve. “Perché un rimbalzo della domanda di auto, come probabilmente è quello che si sta delineando, possa trasformarsi in una ripresa significativa occorrono due condizioni: un ritorno alla crescita dell’economia e il superamento o l’attenuazione dei fattori specifici di freno della domanda. Il governo sappia finalmente incidere nell’immediato sulla situazione dell’economia privilegiando gli interventi congiunturali piuttosto che quelli destinati ad avere effetti nel medio e lungo termine e abbia una politica anche per l’auto” dichiarano dal Centro Studi Promotor.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*