Monti: “Con la legge di stabilità, pareggio di bilancio nel 2013”

E’ un Mario Monti molto soddisfatto: l’approvazione della legge di stabilità ha dato nuova linfa al suo governo e nuove impressioni positive. E’ lo stesso Monti, in occasione della Cena dei Friends of Europe, a Bruxelles, a tracciare la retta via. “Con la legge di stabilità adottata pochi giorni fa, l’Italia avrà una delle migliori posizioni di bilancio nella zona dell’euro, come rilevato dal Fmi” spiega Monti. Una situazione, quella italiana, che va ad inserirsi in una più complessa evoluzione europea: Monti non fa mistero delle difficoltà dell’Unione Europea, ponendo l’accento sull’importanza delle decisioni che il Consiglio Europeo ha adottato negli scorsi mesi. “Tutti, o quasi tutti, sono ora d’accordo sul fatto che la crisi non sia solo responsabilità del comportamento più o meno dissoluto di alcuni singoli Stati membri, ma ha una componente sistemica. Penso che questa sia l’eredità più importante del Consiglio europeo”. Tornando all’Italia, il premier Monti non perde occasione di elogiare lo stato delle finanze del nostro Paese: secondo Monti, il 2013 sarà l’anno di consacrazione dell’Italia. “L’Italia non è un Paese indebitato, malgrado vi sia un pregiudizio in questo senso. Probabilmente siamo il Paese della zona dell’euro che ha dato il maggior contributo per gli aiuti alla Grecia. La situazione dei conti pubblici italiani, con il pareggio di bilancio in termini strutturali, sarà invece nel 2013 una delle più solide nell’Eurozona” conclude il premier italiano Mario Monti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*