Monti: “Ecco il nuovo piano di riprogrammazione dei fondi comunitari per il Mezzogiorno”

Maggiore attenzione al Sud: è questo il diktat del Governo Monti. Il Governo infatti ha presentato nei giorni scorsi un nuovo piano di rilancio per il Mezzogiorno: un pacchetto di interventi che riguarderanno anziani, il mondo dell’infanzia, opportunità per i giovani, per le imprese ed interventi anche per la cultura. Sono stati riprogrammati 2.3 miliardi di euro, che facevano parte dei fondi comunitari per Campania, Calabria, Puglia e Sicilia: 400 milioni sono destinati alla cura dell’infanzia, mentre 330 milioni andranno alla cura degli anziani non sufficienti; 77 milioni saranno spesi per combattere la dispersione scolastica, mentre 38 milioni saranno utilizzati per sviluppare progetti proposti da giovani. Ma ci sarà anche una buona parte di budget che verrà destinato alle imprese: quasi 1.5 miliardi di euro sono infatti destinati alle imprese, con particolare attenzione alle politiche giovanili, con azioni che vogliono sviluppare la ricerca, l’innovazione e la valorizzazione di aree di attrazione culturale. Ci sarà anche una buona parte di budget che sarà destinato al mondo della giustizia, con l’assunzione di nuovi magistrati, per velocizzare i processi in queste regioni. Altri 220 milioni di euro sono destinati ai giovani, per incentivare l’autoimpiego e l’imprenditoria giovanile, per attività non profito e nuovi interventi per la crescita. Ci saranno inoltre fondi destinati all’innovazione energetica (124 milioni di euro) e 50 milioni di euro destinati alle social card, con una nuova sperimentazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*