Monti:”Ci battiamo ogni giorno per evitare il drammatico destino della Grecia”

L’Italia lotta per evitare il destino della Grecia: è questo il pensiero di Mario Monti, premier italiano, intervenuto in conferenza stampa. Il premier ha infatti spiegato come tutti gli sforzi del Consiglio dei Ministri, siano focalizzati ad un miglioramento della situazione economica del Paese. “Ristabilire un’ Italia capace di crescere è un compito appena iniziato. Ci battiamo ogni giorno per evitare il drammatico destino della Grecia” chiarisce Mario Monti. C’è la necessita di dare una svolta: in questo senso, il pareggio di bilancio promesso nel 2013 è un obiettivo importante. “Famiglie, giovani e imprese hanno pagato un tributo altissimo a questa crisi senza precedenti. Il governo si è dunque impegnato per la stabilizzazione che permetterà di raggiungere nel 2013 il pareggio di bilancio e poi per la crescita” spiega Monti, che chiede aiuto ai partiti per avviare il processo di crescita, che è appena partito ma ha bisogno del sostegno di tutti. Nella stessa conferenza stampa, è intervenuto anche il ministro dello Sviluppo, Corrado Passera: il suo obiettivo è quello di diminuire i costi dei cittadini, partendo dall’energia, vero e proprio settore nero negli ultimi anni, con aumenti incredibili sia per i carburanti che per le bollette energetiche. Passera spera di poter rivedere al più presto le accise. “Siccome sulle accise c’è stato un intervento molto forte è possibile che quando parleremo di sgravi con la lotta all’ evasione se ne discuta. Si valuterà se tornare parzialmente indietro” chiarisce il ministro dello Sviluppo, che poi ha parlato delle bollette energetiche. “Dobbiamo fare di tutto perché la bolletta smetta di crescere e vada a scendere: quello del gas, è un mercato da rendere molto più competitivo, dobbiamo lavorare su rigassificatori e gli stoccaggi”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*