Nucleare: Puglia, Basilicata e Campania non ci stanno

Puglia, Basilicata e Campania, non ci stanno. Le tre regioni infatti non vogliono cedere alle pressioni arrivate dal governo centrale riguardanti la costruzione di nuove centrali nucleari nel loro territorio. L’esecutivo ha subito risposto facendo sapere di essere pronto al ricorso alla Corte Costituzionale contro le leggi regionali che bloccano i nuovi siti. Ma i tre governatori non hanno minimamente mostrato segni di cedimento.

[ad]

Il presidente della regione Puglia, Nichi Vendola, ha dichiarato che “la Puglia sarà una regione disobbediente” e che continuerà a dire no al nucleare. Vito De Filippo, presidente della Basilicata, ha semplicemente ribadito il diritto della sua regione ad esprimersi sul nucleare, mentre per la Campania, Bassolino si dice sicuro della costituzionalità della legge regionale. Secondo i tre “dissidenti”, il nucleare non è materia esclusiva dello Stato, sulla quale debbono potersi esprimere le comunità e le regioni. I tre presidenti hanno dichiarato che i loro provvedimenti sono rispettosi dei principi costituzionali.

Forti critiche sono arrivate dal PD, Verdi e Italia dei Valori, che hanno chiesto al governo dove sia finito il tanto declamato federalismo. L’attacco duro dell’opposizione punta in ogni caso a smascherare il falso federalismo, che in questo caso sembra davvero palese. I Verdi non hanno usato mezzi termini, qualificando l’atteggiamento del governo fascista e fuori dalla democrazia. Per Stella Bianchi, responsabile ambiente del PD, con questa mossa il governo cerca di nascondere l’estrema debolezza del progetto e la sua diffusa impopolarità.

Giuseppe Raso

1 Commento

  1. Grande Vendola!Se prima la destra aveva la minima possibilità di prendersi il mio voto,ora stia ben sicura che andrà dritto a Nichi Vendola!La mia regione patisce già da tanti anni gli effetti di quest’industrializzazione esagerata che ci ha portato a diventare uno dei territori più inquinati del mondo(petrolchimici di Taranto o Brinsisi)!Ed ora pure il nucleare!?si carò Berlusconi la barzelletta che non inquina la vada a raccontare a qualcun’altro!Poi dopo le scorie dove vanno a finire!?Nelle nostre campagne!Vi siete dati la zappa sui piedi da soli!Qui è oramai certo che Vendola vincerà!e lo scrive uno che non è ne troppo di destra ne di sinistra!Nichi grazie a nome di tutti!Gli italiani non vogliono il nucleare!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*