Pil Italia: risultati sopra le attese

Torna a crescere il prodotto interno lordo italiano. I dati diffusi dall’Istat sono molto positivi, infatti l’Italia ha chiuso il primo trimestre del 2010 con un incremento di PIL dello 0,5% sul quarto trimestre del 2009. Su base annua, il PIL invece è cresciuto dello 0,6%. Secondo l’Istat, tale incremento è frutto di una crescita del valore aggiunto nel settore agricolo, industriale e dei servizi. L’Istat ha voluto ricordare che il primo trimestre 2010 ha avuto due giornate di lavoro in meno rispetto al trimestre precedente, e le stesso numero di giornate lavorative del primo trimestre 2009.

Uno sguardo alla situazione degli altri paesi europei evidenzia una situazione italiana superiore alla media. Il Pil tedesco è cresciuto dello 0,2% nel trimestre e 1,7% nell’anno, la Francia 0,1% nel trimestre, la Spagna ha fatto segnare invece un +0,1% congiunturale e un +1,7% tendenziale.

Dagli economisti sono arrivati commenti positivi sui dati dell’economia italiana, l’ingegnere Paolo Pizzoli ha dichiarato: “È un dato sopra le attese, va detto che l’Italia rispetto ad altri paesi come Francia e Germania ha goduto di condizioni atmosferiche relativamente migliori durante l’inverno. In attesa di conoscere il contributo delle varie componenti, si può dire che i progressi degli indici di fiducia delle imprese confermano un miglioramento delle condizioni di domanda sia estera sia domestica”. Altri economisti invece, nonostante i buoni risultati, evidenziano una domanda interna ancora molto debole per ciò che concerne i consumi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*