Poker.org venduto per una cifra record

La febbre del gioco sta indubbiamente contagiando tutti, non solo i grandissimi appassionati del rischio, ma anche le compagnie che gestiscono i giochi online, che si danno battaglia a suon di acquisizioni record. E si tratta proprio di un record quello fatto segnare dalla società National A1 Advertising, che ha da poco venduto l’indirizzo web poker.org per una cifra pari ad un milione di dollari. A conquistare il dominio è stata PokerCompany.com, che prevede già di incrementare i propri profitti con tale investimento, che attirerebbe un maggior numero di appassionati.

[ad]

La società inoltre detiene anche altri domini come craps.net, rakeback.org, blackjack.org. Sebbene già attivo Poker.org, in Italia non è ancora visibile, in quanto il sito è sprovvisto delle autorizzazioni necessarie per operare in territorio italiano. Ma nel corso dei prossimi giorni potrebbe già essere attivo un sistema di reindirizzamento verso i portali autorizzati.

Il recente investimento milionario è solo l’ultimo di una lunga serie che ha visto acquisti di domini internet a prezzi incredibilmente elevati. La multinazionale ToysRUs sborsò 5 milioni di dollari per toys.com nel marzo 2009, la G&j Holdings si aggiudicò invece per 3 milioni di dollari candy.com. Sex.com invece fu venduto per la bellezza di 14 milioni di dollari. I domini “.org” ultimamente sono in una fase di grande crescita, lo dimostrano i dati. Nella prima metà del 2009 il numero di domini registrati con tale dicitura è aumentato dell’11%, e con 7 milioni di registrazioni online i “.org” sono al terzo posto della classifica dei domini, dominata dai “.com”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*