Prezzo Oro oggi 01 Novembre: metallo giallo ai massimi

Impennata decisa quella del bene prezioso nella seduta odierna di mercato. Prezzo oro che apre a 1,278, per poi salire fino al massimo di quattro mesi a quota 1.289,95. Investitori si rifugiano in massa nel bene prezioso, in apprezzamento del 15%. Acquisto indicato per il breve, medio e lungo periodo. Il dollaro in indebolimento favorisce la scalata del metallo giallo. Ancora incertezze sul rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Situazione dubbia anche per quanto riguarda le elezioni presidenziali. Donald Trump risale la classifica, pur rimanendo sempre di qualche punto dietro a Hillary Clinton.

Prezzo Oro oggi 01 Novembre metallo giallo ai massimi

Prezzo Oro: riflettori puntati sulla riunione FED

Per domani, mercoledì 02 Novembre, è in programma la prima delle due giornate di incontri tra i vertici della Federal Reserve. Alle 18:00 (ora italiana), Janet Yellen dovrebbe rilasciare la sua dichiarazione in merito al rialzo dei tassi di interesse USA.

E’ molto probabile che l’istituto deciderà ancora una volta di lasciare i tassi invariati. In attesa dei dati sull’occupazione in rilascio Venerdì, ma soprattutto aspettando l’esito delle elezioni presidenziali.

Gli investitori sono convinti da tempo ormai che a Novembre non ci sarà alcun rialzo. Il recente caos generato dall’inchiesta dell’FBI sulle mail di Hillary Clinton ha portato di nuovo il dollaro sottopressione.

Il metallo giallo, storicamente bene rifugio per eccellenza in condizioni di mercato incerte, ha subito pertanto un’impennata al rialzo. Si prevede che questo trend possa andare avanti almeno fino a Venerdì. A meno che dalla FED non arrivino notizie sorprendenti.

L’oro con consegna a dicembre sale di 7,15 dollari. In salita anche i futures dell’Argento e del Rame, rispettivamente dello 0,99% e dello 0,5%.

Trading online: il punto sulla quotazione del metallo giallo

Come accennato già nei giorni scorsi, il dollaro sta attualmente vivendo di una forza rialzista in divergenza. Per il metallo giallo ciò significa instabilità. Nelle ultime sedute, infatti, si sono alternate repentine salite, nuove discese e diverse fasi di congestionamento.

Gli analisti prevedono che se dovessero essere superati gli attuali supporti, la quotazione del bene prezioso potrebbe anche raggiungere l’1.318. Il calcolo viene eseguito proprio analizzando le fasi di congestionamento, ovvero i punti di 0% toccati tra i tre e i cento giorni.

I prossimi eventi politici ed economici saranno fondamentali per capire lo stato di salute del biglietto verde e, di conseguenza, il cammino più probabile per il futuro del bene prezioso.

Prezzo Oro che intanto continua la salita in queste ore, in attesa del comunicato di FED di domani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*