Prezzo oro oggi 03 Ottobre: richiesta stabile

Futures del metallo giallo stabili sui mercati, in lieve ripresa rispetto al calo di ieri. Attualmente si registra un aumento dello 0,12% con il prezzo oro che sale a 1.318,65. La domanda per gli investimenti rifugio è leggermente scesa dopo la notizia del possibile patteggiamento tra Deutsche Bank e il Dipartimento di Giustizia statunitense. Probabile un accordo per il quale l’istituto pagherà solo 5,4 miliardi di multa rispetto ai 14 iniziali. Sul lungo periodo rimane ancora una previsione piuttosto positiva per la quotazione del metallo giallo.

prezzo oro oggi 03 ottobre richiesta stabile

Prezzo oro: dollaro forte dopo i dati pubblicati dall’Università del Michigan

La seduta di mercato di venerdì si è chiusa con gli investitori più fiduciosi. Sull’oro pesano, infatti, anche i dati resi noti dall’Università del Michigan. Secondo quanto riportato, l’indice sul sentimento dei consumatori sarebbe salito al 91,2. Più in alto rispetto alle previsioni del 90,0.

Inoltre, più in alto delle previsioni sarebbe anche l’indice dei direttori acquisti di Chicago, salito al 54,2 conto il 50,0 previsto. Tutto ciò ha contribuito a rafforzare il biglietto verde e, di conseguenza, a stabilizzare la richiesta di metallo giallo.

La tregua su Deutsche Bank è però il fattore determinante dell’attuale situazione sui beni rifugio. Gli investitori restano nervosi, ma l’atteggiamento generale è quello di attesa.

L’analisi tecnica sulle Commodities indica che l’oro può rafforzarsi. Per la conferma si consiglia di attendere la rottura della resistenza di 1392. Anche l’Argento tenta di sfondare la rottura, a conferma del rialzo. Tuttavia i segnali non sono completamente positivi. Per il metallo giallo confermato l’acquisto sul lungo periodo, mentre la vendita viene preferita per gli investimenti medio-brevi.

Borse: investitori concentrati sulle elezioni USA

Facendo una panoramica generale sulle ultime settimane di mercato, è evidente come gli investitori siano entrati in una fase di attesa. Effettivamente, la vicenda Deutsche Bank avrebbe generato conseguenze peggiori, in altri periodi storici.

La sensazione è tutti stiano aspettando un unico grande evento: le elezioni presidenziali negli USA. In questo momento, più che mai, l’insediamento alla Casa Bianca di uno tra Donald Trump e Hilary Clinton potrebbe cambiare in modo significativo l’economia americana, ma anche mondiale.

Le Commodities sembrano l’unico asset con un rialzo deciso. Tuttavia, ciò è da ricondurre a particolari eventi che potrebbero non valere nel lungo periodo. Il mercato delle obbligazioni è invece praticamente immobile.

Il prezzo oro gode di “rosee” aspettative e ciò significa solo una cosa: da qualche altra parte si teme fortemente una profonda crisi.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*