Prezzo Oro oggi 09 Gennaio: quotazione ancora in salita

Non cede il metallo giallo e cresce ancora, nonostante l’odierna salita del dollaro. Prezzo oro attualmente a 1.179,95, in rialzo dello 0,56%. Oltre 6 i punti guadagnati dal bene prezioso nella seduta di oggi. Rendiconto di 1 anno prossimo al 7%. Indicatori tecnici segnalano l’acquisto per il breve e medio termine. Ancora negative, tuttavia, le previsioni per il lungo periodo. Il metallo giallo si porta dunque ai massimi di 4 settimane. Nonostante la spinta del biglietto verde, si fa strada tra gli investitori l’ipotesi che FED non effettuerà tutti e tre i rialzi promessi, nel corso dell’anno.

Prezzo Oro oggi 09 Gennaio quotazione ancora in salita

Prezzo Oro: una nuova era?

Il metallo prezioso, da sempre considerato sui mercati come bene rifugio, potrebbe cambiare vita. O piuttosto identità.

Nel corso del 2016, che pur ha attestato una crescita annuale per l’oro, la quotazione ha mostrato di non saper più attrarre in condizioni di caos. Segno che gli investitori, probabilmente, hanno spontaneamente spodestato il bene prezioso dal vertice degli investimenti sicuri.

Ha fatto meglio l’Argento. Ma soprattutto ha prevalso il mercato Bitcoin.

Pertanto, nel corso dell’anno appena conclusosi, si sono fatte strada con insistenza una serie di previsioni e considerazioni piuttosto negative per la quotazione del metallo giallo.

Nel 2017, la pressione del dollaro aumenterà e contestualmente la domanda del bene prezioso rimarrà debole. Considerando anche che Cina e India hanno messo un freno alle importazioni.

Per gli analisti più pessimisti, non è detto che l’asset non possa arrivare a toccare le tre cifre.

Ad onor del vero, il 2017 dell’oro non è iniziato male, anzi. Tuttavia, ogni rimbalzo dovrebbe infrangersi attorno a quota 1200 dollari. Vicina in queste ore, ma mai toccata fino ad ora, dal 2 Gennaio.

In conclusione, a meno di grosse sorprese, è molto probabile che il metallo giallo perderà, nei prossimi mesi, il favore degli investitori. E dunque i sostenitori del bene prezioso sono chiamati a fare molta attenzione.

FED: rialzi si, rialzi no?

La sorpresa, tuttavia, potrebbe verificarsi. Se la Federal Reserve non ha mostrato dubbi sulla volontà di applicare ulteriori rialzi ai tassi USA, forti incertezze sono comunque state mostrate dall’istituto nei confronti di Donald Trump. La cui politica, secondo Janet Yellen, potrebbe mettere a rischio i piani del FOMC.

Inoltre, sono ancora tutti da valutare gli effetti del programma del tycoon newyorkese che, di fatto, deve ancora insediarsi ufficialmente alla Casa Bianca.

Pertanto, per il Prezzo Oro non è ancora detta l’ultima parola. Con il fronte degli scettici sempre alla finestra.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*