Prezzo oro oggi 14 Febbraio: nuovo rialzo

Dopo il calo della scorsa seduta, il metallo giallo riprende oggi a salire. Prezzo Oro attualmente a 1.232,75, in rialzo dello 0,57%. Quasi 7 i punti guadagnati dal bene prezioso. La quotazione, dopo aver aperto a 1.226,45, si è mossa tra il minimo e il massimo di giornata rispettivamente di 1.225,5 e 1.231,35. Gli indicatori tecnici segnalano l’acquisto per il breve e medio periodo, mantenendosi neutrali per il lungo termine. Gli investitori si rifugiano nel metallo giallo, in attesa dell’intervento al Congresso di Janet Yellen. La numero uno della Federal Reserve esporrà, prima al Senato e poi alla Camera, le riflessioni dell’istituto sull’economia USA. Gli operatori sperano di ricavarne maggiori indicazioni sui prossimi rialzi dei tassi di interesse.

Prezzo oro oggi 14 Febbraio nuovo rialzo

Prezzo Oro: Borse caute

La mattinata procede all’insegna della cautela, in attesa dell’intervento della numero uno della Federal Reserve. Nella giornata di ieri, Wall Street ha toccato nuovi massimi storici, limitati oggi dalla prudenza degli operatori.

Investitori e analisti sperano di ricavare, dalle parole della Yellen, ulteriori informazioni su come e quando verranno attuati i prossimi rialzi dei tassi di interesse.

Secondo diversi esperti, la leader di FED non dovrebbe segnalare alcun immediato rialzo. Confermando, al contrario, una stretta graduale nel corso dell’anno.

Per quanto riguarda le Borse europee, Piazza Affari si muove in positivo. In salita il FTSE MIB trainato da Banco Bpm e Ubi Banca. In rialzo anche il titolo di Fiat Chrysler Automobiles e delle Generali.

Sul fronte valutario, il dollaro risulta attualmente debole contro tutte le principali valute rivali.

I dati economici UE attestano invece un calo per l’indice Zew sulle aspettative economiche degli investitori in Germania. Determinanti le incertezze politiche del momento.

Sulle Borse Asiatiche domina invece il balzo dell’inflazione cinese. Si tratta del più forte aumento dal 2011.

Beni rifugio: le parole di Trump fanno oscillare l’oro

Donald Trump continua ad influenzare i mercati, dichiarazione dopo dichiarazione. L’ultima, in ordine cronologico, ha riguardato l’annuncio di una nuova imminente riforma fiscale, definita “fenomenale” dallo stesso tycoon.

Tutto ciò ha messo un freno alla corsa al rialzo del metallo giallo. Negli ultimi giorni, infatti, il bene prezioso era stato sostenuto dall’incertezza legata alle politiche USA ed europee.

Forti i dubbi sull’esito delle elezioni in Francia, Germania e Olanda. Ma tornano alti anche i timori per la Grecia. Ci ha pensato dunque il magnate newyorkese a scuotere la situazione. E’ proprio da Trump e da FED che il bene prezioso deve guardarsi per il futuro.

Prezzo oro a rischio inversione a seguito dell’intervento di Janet Yellen. Per il momento la tendenza rimane più che positiva.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*