Prezzo Oro oggi 26 Dicembre: metallo giallo chiude ai minimi

Con ogni probabilità, la quotazione del metallo giallo chiuderà il 2016 ai minimi di 10 mesi. Prezzo oro pronto ad aprire l’ultima settimana di mercato a quota 1.135,00. Rendiconto di 1 anno stabile al 5,37%. Gli indicatori tecnici si mantengono attualmente neutrali per le operazioni a brevissimo termine. Acquisto consigliato a 60 minuti, mentre la vendita dell’asset viene preferita per le transazioni giornaliere e mensili. Venerdì l’asset ha riguadagnato qualche posizione, sfruttando la riduzione dei volumi di scambio, dovuta alle festività natalizie. Un dollaro sempre forte mantiene alti, per il bene prezioso, i rischi di ulteriori pesanti cali.

Prezzo Oro oggi 26 Dicembre metallo giallo chiude ai minimi

Prezzo Oro: il Capodanno del metallo giallo

Per la settima settimana consecutiva, la quotazione del metallo giallo ha chiuso al ribasso. Non accadeva da ben 12 anni. Al 23 Dicembre, infatti, seppur con qualche oscillazione, l’asset dell’oro ha perso ancora lo 0,3%. Pertanto, il rialzo registrato venerdì non è riuscito comunque a compensare le perdite delle sedute precedenti della settimana.

Il crollo pesantissimo della quotazione è ufficialmente iniziato a Novembre. Dopo l’inattesa vittoria di Donald Trump alle presidenziali USA.

Inizialmente, la presunta vittoria del tycoon newyorkese aveva reso i mercati nervosi e gli investitori preoccupati. A fare la differenza, il programma del magnate americano. Trump ha infatti promesso importanti stimoli fiscali per l’economia statunitense.

Dunque, con la sua vittoria, il biglietto verde ha iniziato ad essere sostenuto da una forte fiducia da parte degli operatori di Borsa. A tutto ciò si è aggiunto il rialzo dei tassi di interesse deciso da Janet Yellen. Nel complesso, il nuovo Governo USA e la Federal Reserve sembrano fin qui viaggiare sulla stessa linea.

Il dollaro è pertanto destinato a riapprezzarsi ancora, mentre il metallo giallo sta perdendo tutta la sua appetibilità da bene rifugio.

Borse: previsioni oro 2017 aggiornate

Nel corso degli ultimi mesi, sono notevolmente e inaspettatamente aumentate le possibilità di vedere il metallo giallo scendere sul mercato fino a quota 1.100 dollari.

Voce fuori dal coro è quella degli analisti della banca londinese HSBC.

In un report della società finanziaria si legge infatti che:

Se si dovesse scendere sotto 1.100 dollari, ci aspettiamo che i cacciatori di occasioni e gli acquirenti sensibili ai prezzi incrementeranno gli acquisti. Ci chiediamo inoltre per quanto tempo possa durare il rally del dollaro. Ogni ritracciamento del biglietto verde può innescare una corsa all’oro”.

Pertanto, il prezzo oro potrebbe essere meno a rischio di quanto si pensi. E soprattutto, il biglietto verde sembrerebbe, dunque, essere sopravvalutato dai mercati.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*