Quotazione Apple oggi 02 Novembre: Cupertino resiste al crollo

Il titolo dell’azienda californiana oscilla quest’oggi tra il minimo di 111,23 e il massimo di 112,24. La seduta odierna ha visto l’asset dapprima scendere ancora. Salvo poi attuare un’opposizione al crollo, ritracciando verso l’alto. Momento complicato per la quotazione Apple. Ad ogni modo, gli investitori mantengono la fiducia sull’asset per il futuro. Dal 25 ottobre, quando il fatturato aziendale ha segnato il primo ribasso dopo 15 anni, il titolo della Mela Morsicata ha subito un pesante crollo. Le carte per resistere però ci sono.

Quotazione Apple oggi 02 Novembre Cupertino resiste al crollo

Quotazione Apple: Tim Cook punta sulla realtà aumentata

Si sono fatte sempre più insistenti, nelle ultime settimane, le critiche mosse dall’opinione pubblica al CEO di Apple. Tim Cook, reo di non avere idee per spingere l’azienda verso un futuro d’oro, deve dimostrare quanto prima di avere un colpo in canna.

La soluzione potrebbe essere legata alla realtà aumentata. L’azienda sarebbe già al lavoro per nuovi sviluppi di questa tecnologia. Secondo Ming Chi Kuo i dispositivi dell’azienda di Cupertino saranno letteralmente rivoluzionati in questo senso entro il 2021.

L’analista di KGI, ritenuto da sempre tra i più affidabili, segnala che Apple potrebbe presentare una sua soluzione per la realtà aumentata. Nel giro di un paio d’anni. Dopo aver intrapreso questa strada, in cinque anni l’azienda californiana potrebbe essere in grado di integrare la nuova tecnologia su tutti i propri dispositivi.

L’esperienza d’uso e le nuove interfacce che ne deriverebbero, potrebbero superare di gran lunga i prodotti delle concorrenti. Consentendo così alla Mela Morsicata di conquistare lo scettro del settore.

Non è escluso che, oltre ad integrare la realtà aumentata nei prodotti già esistenti, Apple proceda con la creazione di un dispositivo completamente nuovo. In questo contesto potrebbe inserirsi anche il famoso progetto dell’iCar. I lavori sono iniziati da tempo, ma ancora avvolti nel mistero.

Investimenti: momento giusto per comprare le azioni AAPL

Nonostante il titolo di Cupertino abbia perso oltre il 5% in Borsa nelle ultime due settimane di mercato, gli analisti rimangono fiduciosi.

Secondo diversi esperti non vi sarebbe nulla di preoccupante nella flessione dell’asset. Anzi, il periodo sarebbe al contrario particolarmente indicato per procedere con l’acquisto del titolo.

La motivazione di tale previsione sarebbe legata alle aspettative dei consumatori per l’iPhone del 2017. Il cambio generazionale dei dispositivi è ormai ad un passo dall’essere compiuto. Di conseguenza, nel giro di qualche mese, la quotazione Apple potrebbe schizzare alle stelle.

A questa prospettiva si aggiunge la consistente crescita della divisione servizi dell’azienda. Nell’ultimo bilancio è stato segnato un rialzo del 24%.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*