Quotazione Apple oggi 10 Ottobre: continua il trend positivo

Sempre al rialzo il titolo dell’azienda di Cupertino. Alla riapertura odierna dei mercati, quotazione Apple a 114,06, in salita dello 0,17%. La società californiana è impegnatissima su diversi fronti. Espansione del brand, nuovi prodotti in cantiere, ma anche diverse grane legali. Sembra essersi concluso positivamente, per Apple, il processo contro Samsung sulla violazione del brevetto “Slide to unlock. Coreani condannati a risarcire i rivali di circa 120 milioni di dollari.

Quotazione Apple oggi 10 Ottobre continua il trend positivo

Quotazione Apple: titolo forte anche grazie alla sentenza della corte federale USA

La faida legale tra Samsung e Apple dura da ben 5 anni. Nel 2011, la mela morsicata portò il colosso sud coreano in tribunale, per la violazione di un brevetto. Nello specifico, si tratta della funzione di sblocco degli smartphone.

Successivamente si era aggiunta, sempre da parte di Apple, la querela contro Samsung per aver copiato il design del melafonino.

Dopo una serie di udienze, ricorsi e battaglie, dal 2011 ad oggi l’azienda sud coreana avrebbe accumulato 548 milioni di dollari di risarcimento. Samsung si è dunque rivolta alla corte suprema per evitare il pagamento. In difesa di Apple sono però intervenuti numerosi designer e per il colosso asiatico si prospetta un momento piuttosto difficile.

L’ultima sentenza ha decretato, nei confronti dei sud coreani, il pagamento di una sanzione pari a 120 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere ai danni causati dalla batteria del Galaxy Note 7. Un buco che potrebbe costare alla casa asiatica un bel crollo sul fronte dei mercati. Apple invece continua a correre, sempre più irraggiungibile.

Rumors iPhone 8: brevettata la batteria sicura

Nel frattempo, continuano a rincorrersi le indiscrezioni su quello che sarà il prossimo melafonino. Presumibilmente si tratterà dell’iPhone 8 e uscirà il prossimo anno.

Sembrerebbe che Apple abbia brevettato la batteria sicura. Anche alcuni modelli dello smartphone con la mela morsicati, infatti, sarebbero stati interessati dal problema dell’autocombustione.

Inoltre, proprio per evitare di ritrovarsi nella situazione della concorrenza, i progettatori dell’azienda di Cupertino avrebbero depositato un brevetto per un nuovo tipo di batteria.

Non si hanno ancora notizie certe sulle caratteristiche del prodotto, ma il lancio dovrebbe segnare una svolta nell’ambito dell’alimentazione dei dispositivi elettronici.

Per il momento, si parla solo di materiali duri e di un’autogestione della pressione tra l’accumulatore e il contenitore. La novità dovrebbe riguardare non solo gli iPhone, ma anche gli iPad e i MacBook.

Quotazione Apple dunque sempre rappresentativa della fiducia di investitori e consumatori nelle idee dell’azienda e nel Brand.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*