Quotazione Apple oggi 14 Ottobre: battuta d’arresto

Lieve ritracciamento per il titolo dell’azienda di Cupertino nella seduta odierna di mercato. Dopo aver toccato i massimi degli ultimi mesi nella giornata di ieri, la quotazione Apple si attesta oggi a 116,98, in leggero ribasso dello 0,31%. A livello generale, le performances del titolo del colosso californiano sono più che positive. Acquisto sempre preferito nel lungo e medio periodo. Vendita per il breve termine. La situazione drammatica della rivale Samsung sta nettamente avvantaggiando Tim Cook e colleghi.

Quotazione Apple oggi 14 Ottobre battuta d’arresto

Quotazione Apple: i guadagni derivanti dalla crisi di Samsung

Quanto ha “regalato” il colosso sud coreano alla società guidata da Tim Cook? Secondo le previsioni, un patrimonio enorme.

Il problema dell’esplosione delle batterie del Galaxy Note 7 era iniziato a fine Agosto. Già in quel periodo la casa sud coreana aveva avviato lo stop alle spedizioni. Il titolo Samsung in Borsa ne aveva subito risentito, mentre Apple festeggiava.

Successivamente è arrivato il ritiro dal mercato del Note 7 e le conseguenze, per Samsung, si sono fatte più drammatiche. La contemporanea uscita dell’iPhone 7 e le numerose iniziative commerciali intraprese dalla mela morsicata hanno poi portato il titolo di Cupertino a toccare il massimo di 117,34 dollari.

Tradotto in cifre, il valore della quotazione del titolo dell’azienda californiana è aumentato del 10%. Il che significa un guadagno di circa 58,8 miliardi di dollari.

E’ inoltre probabile che gli utenti delusi dal Galaxy dirottino i propri acquisti sul melafonino. Secondo gli analisti, a causa della crisi Samsung, le vendite degli iPhone sono aumentate di 15 milioni di dispositivi.

Inoltre, l’azienda di Cupertino sembrerebbe aver vinto anche la battaglia legale sulla violazione di due brevetti da parte di Samsung.

Vittoria su tutti i fronti dunque per Tim Cook e colleghi.

Situazione tributaria Apple: a Parigi scatta la protesta

Nel frattempo, la sezione parigina del partito comunista francese ha indetto una protesta davanti l’Apple store della capitale. La manifestazione dovrebbe svolgersi il 22 Ottobre.

La motivazione alla base del malcontento del partito francese sarebbe l’elusione fiscale da parte del colosso californiano. Secondo i vertici dell’organizzazione, Apple avrebbe attuato una politica tributaria volta ad avvantaggiarsi fiscalmente. Il tutto grazie ad una complessa manovra volta a sfruttare le leggi irlandesi per bypassare quelle americane ed europee.

L’Irlanda, come è noto, ha già annunciato il ricorso. In un comunicato ufficiale la mela morsicata ha dichiarato che il ricorso avrà delle spiacevoli conseguenze sugli investimenti in Europa.

Quotazione Apple che attualmente non risente della situazione sulla gestione delle tasse da parte dell’azienda. Gli analisti prevedono per il titolo dell’azienda un futuro sempre più roseo.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*