Quotazione Apple oggi 22 Ottobre: Cupertino perde lo 0,3%

Chiude in modesto ribasso il titolo della società californiana nella seduta conclusiva di questa settimana. La quotazione Apple subisce le analisi delle vendite in Cina che non hanno dato risultati troppo positivi. Cupertino segue il Dow Jones in territorio negativo. La valutazione complessiva rimane buona sul lungo termine. Tuttavia, le vendite degli iPhone in Cina sono deboli. Il gruppo sta perdendo terreno rispetto alle concorrenti locali, apprezzate per offrire prodotti di qualità a prezzi più convenienti. Per il 25 ottobre si attende il report del trimestre.

Quotazione Apple oggi 22 Ottobre Cupertino perde lo 0,3%

Quotazione Apple: la guerra di Cupertino agli accessori falsi

Nel frattempo va in scena una nuova battaglia nel commercio online di apparecchi elettronici. Apple si scaglia contro Amazon e fa causa ad un venditore che usava il marchio della mela morsicata per i propri prodotti.

Secondo la società californiana, il 90% degli accessori venduti online da terze parti sono falsi e potenzialmente pericolosi per chi li acquista.

Il fornitore incriminato è Mobile Star LLC. Su 100 prodotti venduti da questo commerciante, 90 non rispetterebbero gli standard di sicurezza.

E’ arrivata nell’immediato la risposta di Amazon. L’e-commerce più famoso al mondo ha dichiarato di avere tolleranza zero per la vendita di prodotti contraffatti sul proprio sito. La società ha confermato la propria intenzione di voler collaborare con i produttori e con i marchi per garantire la qualità dei prodotti. Verranno dunque presi provvedimenti contro i trasgressori.

Hello Again: l’evento del 27 ottobre

Si avvicina intanto la data della presentazione dei nuovi MacBook. Tim Cook e colleghi non hanno ancora ufficializzato l’uscita dei nuovi PC della mela morsicata, ma l’evento del 27 Ottobre dovrebbe riferirsi proprio ai nuovi dispositivi.

Il nome “Hello Again”, del resto, ne è probabilmente una conferma. Nel 1984, infatti, il primo Macintosh fu presentato proprio con uno spot introdotto da un semplice “Hello”.

L’azienda introdurrà presumibilmente la nuova tastiera Oled con barra touch. E’ anche probabile che i nuovi dispositivi presenteranno una nuova porta USB Type-C.

Secondo alcune indiscrezioni, l’evento sarebbe stato creato anche per annunciare un nuovo aggiornamento software. Di certo, per il momento, c’è solo che i nuovi MacBook lavoreranno con macOS Sierra preinstallato.

Quotazione Apple che dunque potrebbe riportarsi ai massimi del periodo con l’uscita dei nuovi prodotti. E’ anche probabile che entro fine anno, proprio per risollevare il brand nel mercato cinese, vengano messi in commercio gli iPhone dual sim, esclusivamente dedicati agli utenti asiatici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*