Quotazione Apple oggi 30 Ottobre: crollo della mela morsicata

Chiude in ribasso il Titolo dell’azienda di Cupertino, dopo un vistoso calo nelle ultime sedute di mercato della settimana. Il fatturato in discesa e le tiepide vendite cinesi hanno costretto la quotazione Apple a ritracciare fino al prezzo di 113,72. L’asset tuttavia mantiene la fiducia degli investitori nel lungo periodo. Analisti convinti che il 2017 segnerà una svolta per la società californiana. In generale, però, il colosso amministrato da Tim Cook sembra avere necessità di nuove idee per il futuro. Tanto più che le vendite di tablet, smartphone e PC si avviano verso un periodo di crisi.

Quotazione Apple oggi 30 Ottobre crollo della mela morsicata

Quotazione Apple: nuovo Store a Roma

Nel frattempo, però, l’azienda continua a porre molta attenzione alla promozione del brand. Negli ultimi mesi, le mire espansionistiche della società si sono allargate. L’Europa rimane un centro nevralgico, sia per le vendite dei dispositivi con la mela morsicata, sia per per ciò che concerne nuovi punti vendita e accademie.

Mentre a Milano lo storico Apple Store verrà completamente rinnovato secondo i nuovi dettami dell’azienda, già messi in pratica a Londra, la giunta Raggi ha dato il via libera per un nuovo punto vendita a Roma.

Il progetto è stato realizzato dall’archistar Norman Foster. Oltre 2000 mq di superficie, di cui ben 800 destinati alle attività commerciali.

Il negozio sorgerà nell’antico Palazzo Marignoli, tra via del Corso e piazza San Silvestro. L’assessore allo Sviluppo Economico Adriano Meloni ha ufficializzato la trattativa, dichiarando che: “Finalmente, dopo mesi di attesa, siamo riusciti a dare una svolta ad un progetto di grande valore che consentirà la riqualificazione di un edificio da tempo inutilizzato nel cuore della città”.

Inoltre, il nuovo Apple Store creerà 200 posti di lavoro nella capitale. Un magistrale incontro tra architettura, innovazione e sviluppo urbanistico.

iPhone 8: i modelli saranno tre?

Fari puntati sul futuro dell’azienda. Cosa si inventerà Apple per i prossimi melafonini? Le voci su quello che sarà molto probabilmente l’iPhone 8, si rincorrono già da diverso tempo. La rete era già in fibrillazione, mentre ancora dovevano uscire i modelli 7.

Il prossimo anno, la società californiana festeggerà il decennale dell’uscita del primo melafonino. Pertanto, consumatori e investitori si attendono sorprese.

Per il momento, le indiscrezioni parlano di tre possibili diversi modelli. Tutte le versioni, inoltre, dovrebbero essere caratterizzate dal retro in vetro.

Per quanto riguarda le dimensioni, potrebbe trattarsi di un 4,7 pollici, di un 5,5, e di un modello da 5 pollici tondi. D’altro canto, il melafonino non cambia look dal 2014 e gli utenti sperano in una mossa in questo senso proprio per il prossimo anno.

Quotazione Apple dunque tra luci e ombre in questo fine Ottobre. Ma a quanto pare non c’è da preoccuparsi. I colpi in canna ci sono.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*