Quotazione Apple oggi 31 Ottobre: Cupertino reagisce

Torna in positivo il titolo della mela morsicata dopo l’ultima settimana di mercato in pesante calo. Seppur con poca convinzione, la quotazione Apple è oggi in rialzo, attualmente dello 0,02%. Dopo le ottime performances di fine settembre inizio ottobre, Tim Cook e colleghi hanno sofferto di un fatturato in calo e di un mercato cinese ancora troppo ostile. Tuttavia, analisti e investitori hanno mantenuto la fiducia sul titolo e per il futuro si prevedono nuovi picchi. Intanto, cresce la curiosità per il melafonino del decennale dello smartphone californiano.

Quotazione Apple oggi 31 Ottobre Cupertino reagisce

Quotazione Apple: come sarà l’iPhone del 2017

Una delle motivazioni che spingono gli esperti a credere che il 2017 segnerà un ottimo momento per il mercato Apple, è il fatto che ci si attende un nuovo iPhone assolutamente innovativo. Il prossimo anno la casa di Cupertino festeggerà infatti dieci anni dall’uscita del primo melafonino. E’ chiaro che gli utenti suppongano che l’azienda voglia onorare il proprio prodotto di punta con diverse soprese.

Per quanto riguarda il nome, l’ipotesi più accreditata è ovviamente quella di un nuovo iPhone 8. Il CEO di Sharp, Tai Jeng-wu, si è lasciato sfuggire che Apple utilizzerà display OLED, prodotti negli USA. Ciò aprirebbe due strade per quanto riguarda il design. Il melafonino potrebbe essere un edge-to-edge o un sandwich-glass. In tutti i due i casi, si tratterebbe di un’innovazione apprezzata a priori, visto che l’iPhone non cambia veste da circa due anni.

Nel caso dell’edge-to-edge, tuttavia, i melafonini assumerebbero delle sembianze troppo simili ai dispositivi dei concorrenti. In particolare sembra scontato il paragone con i galaxy S di ultima generazione. Sono dunque in molti ad ipotizzare che la società californiana opterà infine per il sandwich-glass design. Ovvero pannello anteriore e posteriore in vetro, incastonati all’interno di una struttura in metallo.

Progetto iCar: Tim Cook fa chiarezza

Nelle scorse settimane si erano diffuse parecchie voci per le quali l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di abbandonare l’idea dell’iCar. Ad oltre due anni dall’inizio dei lavori, infatti, gli ingegneri incaricati non sono riusciti a presentare un progetto definitivo.

A chiarire la situazione ci ha pensato Tim Cook in persona. Dopo la presentazione dei risultati fiscali del 25 Ottobre, il CEO della mela morsicata ha ribadito l’interesse dell’azienda per il settore automobilistico.

Pur non annunciando nulla, Cook ha dichiarato che la società segue da vicino le nuove tecnologie in sviluppo che potranno rivoluzionare l’esperienza di guida.

Per oggi, intanto, la quotazione Apple può tirare un sospiro di sollievo. Crollo sventato e diversi progetti in cantiere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*