Ripple: 3 passi indietro

Perdite oltre il 3% per la valuta Ripple nella seduta odierna di mercato. La coppia XRP/USD ha aperto la sessione a 0,69 dollari, portandosi poi sul livello attuale di 0,66 dollari. Nel complesso, rispetto al crollo del 18 marzo, il token sta reggendo bene la pressione di vendita di oggi. Tuttavia, l’asset fa fatica a superare la resistenza a 0,70 dollari. Se su base settimanale la tendenza rimane positiva, i grafici mensili evidenziano ben altra situazione. Ad ogni modo, gli investitori riamangono ancora convinti che XRP possa crescere significativamente sul lungo periodo.

Ripple: alla conquista del mercato cinese

XRP potrebbe entrare nel mercato cinese entro la fine dell’anno.

I creatori della valuta hanno dichiarato di essere molto fiduciosi sul fatto che le proprie soluzioni di pagamento basate sulla tecnologia blockchain avranno una certa trazione.

L’azienda è in trattative informali con autorità di regolamentazione, banche e fornitori di servizi di pagamento al fine di avviare il software XCurrent in Cina. Il team sta studiando diverse strategie per entrare nel mercato cinese. Tuttavia, è ancora troppo presto per annunci ufficiali.

Sagar Sarbhai, Responsabile delle relazioni governative e regolatorie per il Medio Oriente, presso Ripple, ha confermato i motivi del ritardo dell’ingresso di XRP nel mercato cinese. Ovvero i problemi relativi alla mancanza di una normativa chiara sull’utilizzo della blockchain. Ma la società, presto, sarà pronta a porre rimedio a questo problema.

D’altro canto, in Asia e nel Pacifico, l’azienda ha già diversi clienti in Giappone, India e Tailandia.

Tra le collaborazioni cinesi in fase di test, quella con LianLian, società di trasferimento di denaro con sede a Hong Kong.

Pertanto, investire su Ripple oggi significa investire sulla potenziale crescita del settore delle Blockchain. Puntare il mercato cinese significa porsi obiettivi importanti. E la solidità di RippleNet può permettersi questi orizzonti. In definitiva, occhio al prezzo XRP, per il quale si prevede un futuro decisamente al rialzo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*