Ripple: prezzo sotto 0,80 dollari

Nella giornata di ieri, il prezzo Ripple sembrava aver ripreso a correre verso l’alto. Ma come per tutte le altre criptovalute, anche per XRP la seduta odierna fa registrare un forte calo. La coppia XRP/USD è in perdita di oltre il 2%. Ed è scambiata, attualmente, attorno al valore di 0,79 dollari. Dal 5 Marzo ad oggi, la tendenza al ribasso risulta evidente. Tuttavia, nel prossimo futuro, molte cose potrebbero cambiare. E si prevede in meglio.

Ripple: la società perde la causa contro R3 HoldCo

L’azienda proprietaria della crypto XRP è attualmente coinvolta in una disputa legale contro R3. La società guidata da Brad Garlinghouse ha però perso la possibilità di avere un’udienza in tribunale. Dopo che la corte di appello dello stato di San Francisco ha respinto la richiesta.

XRP ha accusato R3 di rappresentazione fuorviante. Mentre R3 ha accusato la società di XRP di non riuscire a pagare 5 miliardi, nell’ambito di un accordo di partnership.

La valuta sembra essere in caduta libera da un paio di settimane. E tra le motivazioni intrinseche, probabilmente anche questa questione.

Nonostante il debole valore di mercato, Craig Cole, di CryptoMap, ha spiegato che la criptovaluta ha ancora la tecnologia per distruggere l’industria.

La capacità della criptovaluta di gestire un vasto numero di transazioni contemporaneamente potrebbe differenziare lo strumento da altre offerte crittografiche sul mercato.

Già tantissime tra istituzioni finanziarie e aziende hanno adottato questa moneta tra i propri sistemi di pagamento. Forse, a breve, potrebbe farlo anche Amazon. Con il prezzo XRP che, in questo caso, potrebbe volare.

Lo stesso CEO della società, Brad Garlinghouse, continua ad ostentare il proprio ottimismo nei confronti del futuro della moneta.

Per il momento, la volatilità sullo strumento rimane elevata. Ma investire su Ripple è ancora tra le prime scelte di moltissimi investitori. Proprio per i possibili alti profitti futuri.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*