In pochissimi minuti, il prezzo Ripple è passato da quota 0,63 dollari a 0,72. Ma nel giro di una settimana la coppia XRP/USD è scesa da 0,87 dollari al minimo odierno. Il valore della moneta continua dunque ad essere caratterizzato da sbalzi, perdite e volatilità. La pressione degli orsi è forte e la tendenza del momento è evidentemente al ribasso. Ad ogni modo, gli analisti non hanno ridimensionato le previsioni future di grossi guadagni. Il primo trimestre del 2018 è ormai in chiusura e presto sarà tempo di primi bilanci.

Ripple: il futuro delle criptovalute

Il mondo blockchain è stato piuttosto agitato negli ultimi mesi. Tra picchi di prezzo, mercato frenetico, cambiamenti sconvolgenti e l’introduzione degli scambi decentralizzati. Non sono mancati, naturalmente, anche i tentativi di hacking.

Ma cosa riserva il futuro per le criptovalute?

Per chi non lo sapesse, il token XRP valeva $ 0,0060 all’inizio del 2017. Ora, il suo prezzo si aggira intorno a $ 0,70. La criptovaluta è aumentata di oltre il 1.000% nel mese di dicembre 2017.

Quello che è successo è che, sulla scia di un entusiasmo illogico, tanti investitori inesperti si sono riversati sul token. E inevitabilmente, come tutti sappiamo, la bolla è scoppiata.

Bisogna tuttavia riflettere che XRP è una sorta di criptomoneta centralizzata. Pensata soprattutto per le banche e le grandi imprese che hanno necessità di trasferire risorse in modo tempestivo. 

Occorre dunque rivalutare il token dal punto di vista delle sue attuali qualità. E delle potenzialità. In questa ottica, sarà possibile abbandonare le bolle speculative e investire sulla moneta con aspettative ponderate. E XRP, inevitabilmente, crescerà.

Sempre più imprese bancarie, infatti, stanno adottando il token. Tra queste, il colosso spagnolo BBVA. La banca ha recentemente rilasciato una dichiarazione in cui afferma che i recenti test di crittografia su XRP hanno avuto successo. Nonostante il calo delle ultime sessioni di mercato, dunque, Ripple rimane uno dei migliori investimenti nel settore delle crypto.