Rivoluzione nel cda di Air France-Klm: cacciato Gourgeon, Spinetta è il nuovo a.d.

Grandi novità, quasi una rivoluzione, all’interno del cda di Air France-Klm. Infatti il Consiglio d’amministrazione ha licenziato Pierre-Henri Gourgeon, l’amministratore delegato di Air France-Klm. Nonostante un legame ormai trentennale con Jean-Cyril Spinetta, dopo aver ristrutturato e riportato la compagnia aerea francese fra le più importanti di questo difficile settore, è stato proprio eliminato dall’organigramma societario: a sostituirlo sarà proprio Jean-Cyril Spinetta, almeno fino al 2013. Spinetta dunque riprende il comando di Air France-Klm, al suo fianco ci sarà l’ex direttore di gabinetto di Christine Lagarde al ministero delle Finanze, Alexandre de Juniac, che avrà il compito di rinforzare i conti economici di Air France. La crisi era nell’aria: già da alcuni anni, i rapporti fra Gourgeon e Spinetta non erano più idilliaci, negli ultimi mesi si erano deteriorati quasi del tutto. Ma nessuno si aspettava una simile presa di posizione del cda della compagnia aerea francese. I rappresentanti dello stato Francese, che è l’azionista principale con il 15.7% delle azioni, hanno lasciato fare: del resto Juniac è uomo di fiducia di Nicolas Sarkozy, dunque un tale avvicendamento poteva andare bene anche all’Eliseo. Oltre ai dissidi personali, la situazione economica di Air France è la causa di questo divorzio: il gruppo olandese Klm fa profitti, i francesi sono in continua perdita e ovviamente gli olandesi si guardano bene dal pagare le perdite francesi. Air France dovrà ridurre i costi, si parla di tagli per 800 milioni di euro.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*