Romani: “Fiat è una grande multinazionale ma con cuore italiano”

Sabato si è tenuto il tanto atteso incontro fra Fiat e Governo, per fare il punto sulla situazione e sulle prospettive dell’azienda automobilistica italiana. Il Governo ha avuto buone risposte, come conferma il ministro dello Sviluppo, Paolo Romani. “Fiat è una grande multinazionale che si sta espandendo nel mondo, ma che rimane con un cuore italiano – esordisce il ministro al termine dell’incontro – Marchionne ed Elkann hanno confermato di voler investire in Italia. La Fiat considera il nostro Paese un punto di partenza per un’azienda che vuole investire nel mondo intero, anche aprendo nuovi mercati”. L’analisi fatta dall’a.d. Fiat e dal suo presidente, ha dunque convinto in pieno il Governo, che tramite Romani ha confermato il pieno appoggio all’azienda, ed ha inoltre confermato che “concorrerà a realizzare le migliori condizioni di competitività perché gli investimenti previsti in Italia siano il volano per raggiungere il più alto posizionamento rispetto ai concorrenti del settore”. La Fiat ha promesso un nuovo investimento per circa 20 miliardi di euro, che farà crescere la produzione nel nostro Paese, raddoppiando il volume di produzione, passando dagli attuali 650 mila veicoli, ad oltre 1.4 milioni di auto prodotte. Dunque ottime notizie per tutti gli operai Fiat e per il Governo che aveva temuto di perdere il patrimonio Fiat con la “possibile fuga” dell’azienda del Lingotto all’estero.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*