Ryanair, sorpresa negativa: nel 2013 è calo di utili

ryanairCosa succede a Ryanair? La compagnia low cost probabilmente più famosa e discussa al mondo, non sta avendo i risultati sperati in questo 2013. E’ Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, a confermare questa notizia: Ryanair farà fatica a raggiungere l’obiettivo prestabilito per il 2013. Non verrà raggiunta la soglia prefissata per la fascia bassa di prezzo, ossia 570 milioni di euro. Il titolo in borsa è ovviamente crollato: con questo calo degli utili, il titolo ha perso il 15% e il valore delle azioni della compagnia aerea è sceso a 5.78 euro. E’ sicuramente una notizia a sorpresa, non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per lo stesso O’Leary: bisognerà analizzare bene la situazione. Infatti è possibile che buona parte dei mancati introiti sia derivante da una crisi dell’intero mercato dei voli low-cost, la situazione verrà monitorata nei prossimi mesi per avere un quadro più completo e dettagliato. Intanto la compagnia ha annunciato il taglio di alcuni voli: calerà la frequenza di alcuni voli, ma verrà anche abbassato il prezzo di alcuni voli. Ryanair vuole reagire a questa situazione: O’Leary ha annunciato un taglio delle tariffe per Regno Unito e Irlanda. E chissà che non possano arrivare anche in Italia offerte più “aggressive”, sia per i collegamenti all’estero che per quelli interni.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*