Saldi, primo fine settimana un flop clamoroso

Consumatori ed esercenti, per una volta, sono d’accordo: le previsioni per la campagna estiva dei saldi sono assolutamente negative. Negozi vuoti e primo fine settimana di saldi che fa segnare un flop clamoroso. “Siamo di fronte a un riduzione delle vendite che oscilla fra il 15 e il 25% rispetto agli sconti estivi del 2011. Una diminuzione massiccia del numero di cittadini a caccia d’affari nelle vie dello shopping e nei centri commerciali che è indicativa” si legge nella nota pubblicata dal Codacons, che poi prova a dare una spiegazione a questa situazione. Secondo l’associazione dei consumatori, un crollo così netto delle vendite è da attribuire a diversi fattori, due su tutti: il bel tempo, che ha spinto molti italiani ad andare al mare, ma soprattuto la crisi che attanaglia l’Italia, crisi che ha ridotto il numero degli italiani che possono spendere in questo periodo. Anche le associazioni di esercenti lanciano l’allarme: nello scorso weekend, dal Nord al Sud, negozi deserti e calo delle vendite molto sensibile, attorno al 20-30% rispetto allo scorso anno. Da Napoli a Milano, passando per Roma e Palermo, nessuna città sembra essere stata risparmiata dalla crisi dei saldi. A sorridere sono solo le boutique di alta moda, grazie agli acquisti dei turisti stranieri.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*